Pochissima La Plastica, solo l’1%.

Di cosa è fatto Pattulindo? Quali sono i materiali impiegati? Sono riciclati o riciclabili? Oppure entrambe le cose? Iniziamo a capire come è costruito il nostro mobile per la raccolta differenziata. Anticipiamo che viene usata la plastica per solo l’1%.

Non abbiamo mai pensato di creare Pattulindo per essere un prodotto low cost, abbiamo pensato a quali sono le esigenze di tutti noi, cioè di avere un sistema completo per la raccolta differenziata in casa o in ufficio. Abbiamo realizzato un prodotto fatto per durare nel tempo e per poter essere usato in casa o fuori, nel terrazzo o portico o in giardino. Chi lo ha già in casa è rimasto stupito dal peso di Pattulindo, non è un prodotto interamente di plastica. Come sapete, Pattulindo non è una normale pattumiera o un cestino.

Guardiamo la versione in bianco così il contrasto tra il bianco e il nero ci aiuterà a riconoscere le diverse parti del nostro mobile.

Le pareti (55% del totale)

Le parti in bianco, le pareti, sono realizzate in un materiale che si chiama MFD (scopri di più). Questo materiale si ottiene portando ad alta pressione e temperatura della polvere di legno e dei collanti. Questo legno viene in buona parte da manufatti in legno riciclati, in altra parte da legno vergine ma coltivato secondo le normative vigenti in materia di eco sostenibilità (FSC). Le proprietà di questo materiale non finiscono qui, infatti quello usato per produrre Pattulindo (l’MDF non è tutto uguale) è idrofugo, quindi resistente all’acqua. Il materiale è certificato

FSC MIX80% Cert. CE-EN 13986 CARB NAF.

Il nome commerciale di questo materiale è MDF EXTERIOR. Infatti Pattulindo può stare all’esterno senza temere né la pioggia né l’umidità.

Il fondo e gli sportelli (37%)

Veniamo ora alle parti che vedete in nero. Qui il materiale usato è la lamiera di acciaio, zincata. Anche in questo caso l’acciaio viene prodotto spesso con altro acciaio proveniente da recupero. Nelle acciaierie i rifiuti ferrosi vengono fusi e trasformati in nuovo acciaio.

La vernice

Tutte le parti di Pattulindo vengono verniciate con materiali resistenti all’esterno e nel pieno rispetto dell’ambiente. Dove è possibile vengono usate vernici solvibili in acqua.

Le minuterie (7% metallo; 1% plastica)

Le cerniere e i piedini sono fatti in plastica (1% del totale di Pattulindo). Sono parti che non vengono particolarmente sollecitate, quindi si possono realizzare in plastica riciclata. Alcune viterie sono invece prodotte in acciaio, altre in leghe di alluminio e valgono le considerazioni fatte in precedenza per le parti n lamiera. Tutti i metalli sono facilmente riciclabili.

Pattulindo è diverso!

Fai la raccolta differenziata con Pattulindo senza usare materiali inquinanti. In mercato si trovano spesso dei bidoni per la raccolta differenziata in materiali scadenti. Le pattumiere in plastica durano qualche mese, si seccano al sole e con un colpo di vento si rovesciano e magari si rompono. I cestini sono spesso costruiti con materiali che si degradano con la pioggia e durano poco nel tempo.

Pattulindo è costruito con materiali ecologici e robusti, per durare nel tempo ma essere smaltito facilmente quando sarà arrivato alla fine della sua vita.

Scritto da Ernesto Martin