Perché la raccolta differenziata è importante? Per rispondere a questa domanda bisogna partire dal concetto di riciclo.
Si, perché nel mondo creato e manipolato dall’uomo, lavoriamo e trasformiamo materie che impiegano secoli per essere smaltite, cioè per trasformarsi e tornare alla natura sotto forma di altre molecole. Alcune resistono addirittura millenni creando dei grandissimi problemi di inquinamento. Proviamo ad immaginare se fossero abbandonate alla rinfusa nell’ambiente quale danno provocherebbero. Fortunatamente, materie come le plastiche, le principali responsabili dell’inquinamento marino e terrestre, possono essere riciclate se correttamente differenziate.

Ecco dunque perché il riciclo è cosi importante, perché significa raccogliere, separare e riutilizzare dei materiali e dei prodotti già finiti, riportandoli, attraverso un ciclo complesso, allo stato iniziale di lavorazione. Purtroppo, da una stima attenta ai consumi domestici e industriali, risulta però che ricicliamo solo il 30% dei materiali, quando in realtà potremmo riciclare il 75% di ciò che impieghiamo ogni giorno. È attraverso la raccolta differenziata, che ogni cittadino, a casa sua, può iniziare il processo di riciclo, separando la spazzatura.
La separazione e la raccolta casalinga è davvero importantissima. Non tutto può essere separato. Ogni comune ha i suoi regolamenti, ma in linea di massima si possono separare il vetro, la plastica, la carta e l’umido. Se tutti differenziassero in maniera corretta avremmo un ambiente più pulito, le falde acquifere non inquinate ed un futuro dei nostri figli più sano. Cosa ne dite, vale la pena provare? Date un’occhiata ai nostri
PRODOTTI e migliorate il vostro stile di vita.
Scritto da Laura Sgobbi