Giugno 16, 2017 News Nessun commento

Realizzato in pannelli solari e ruote meccaniche è stato ideato per contribuire alla pulizia del mare di Baltimora. Tradotto letteralmente sarebbe il Signor ruota, un’innovativa idea che ha permesso di mantenere il porto di Baltimora pulito come non accadeva da decenni. La macchina raccoglie i detriti ed al contempo la sporcizia, inoltre grazie alla sua forma, per così dire mostruosa, educa i più piccoli al rispetto per la natura e l’ambiente.

Mr Wheel viene alimentato dall’energia solare che intercetta e cattura la spazzatura galleggiante. Si parla di oltre un milione di chili di rifiuti raccolti da quando è entrato in azione nel maggio del 2014. John Kellett, ideatore della macchina, lavorò al porto di Baltimora per anni dove ogni giorno vedeva galleggiare la spazzatura, fu questo a spingerlo alla creazione di un primo prototipo con una ruota capace di raccogliere solo rifiuti di grandi dimensioni.  Piccoli ma sensibili miglioramenti furono subito percepiti sia dalla popolazione che dagli addetti ai lavori dentro il porto, l’ideatore instaurò allora una collaborazione con Partership Baltimora, un’organizzazione no profit locale operativa sul porto che contribuì a far ottenere all’ideatore di Mr Wheel i fondi per espandere il progetto e ampliare il prototipo.

Tra i compiti della macchina anche la catalogazione dei rifiuti estratti dall’acqua, tra i quali sono stati registrati quasi nove milioni di mozziconi di sigarette e oltre 300.000 sacchetti di plastica. La quantità di spazzatura raccolta dipende molto dalle condizioni atmosferiche. In caso di forti piogge, ad esempio, è probabile che molta spazzatura arrivi dal fiume Jones. Si tratta spesso di spazzatura abbandonata lungo le strade o sui terreni che poi a causa delle piogge finisce nei canali di scolo e in parte arriva fino al mare. Una geniale idea “mostruosa”.

 

 

Scritto da Laura Sgobbi