Settembre 19, 2017 Senza categoria Nessun commento

il Consorzio Italiano Compostatori (CIC) propone una guida per il corretto riciclo dei rifiuti organici, soprattutto quando le temperature possono peggiorare le condizioni dei rifiuti come nella stagione da poco passata. Semplici ma utilissime regole da seguire.

Innanzitutto è necessario il giusto sacchetto: buste in materiale biodegradabile e compostabile certificati a NORMA UNI EN 13432 in carta o in bioplastica. Per riconoscere un sacchetto conforme alla legge bisogna controllare se riporta le scritte “biodegradabile e compostabile” e quella dello standard europeo UNI EN 13432:2002 e il marchio di un ente come il CIC stesso. Ogni altra alternativa e da evitare.

Importantissimo è ovviamente IL GIUSTO CONTENITORE : è necessario impiegare un cestino o un recipiente areato e traforato che permetta l’evaporazione della condensa e di conseguenza la riduzione del volume del rifiuto umido e dei cattivi odori evitando la formazione di spiacevoli liquidi in fondo al secchiello.

Fattore da non dimenticare è il SAPER COME BUTTARE: Prima di gettare i rifiuti organici nel sacchetto, vanno ridotti a pezzi (quelli più voluminosi) sgocciolati evitando di pressarli. Continuate a seguirci anche sui Facebook per rimanere sempre aggiornati in termini di riciclo ed ambiente.

 

 

Scritto da Laura Sgobbi